Contratto Lavoro

Le ore di viaggio nei contratti di lavoro – Ecco come devono essere retribuite

In linea generale le ore di viaggio, cioè i tempi necessari a raggiungere il luogo di lavoro, non sono retribuiti. Ci sono però delle eccezioni che devono essere prese in considerazione, come per esempio:

  • tempi di viaggio nel caso di trasferte
  • lavoro o intervento fuori sede, dove per sede di lavoro è il luogo specificatamente indicato nel contratto di assuzione
  • facoltà e non obbligo di presentarsi in sede. In questo caso se richiamato, le ore di viaggio vanno computate
Come vanno retribuite le ore di viaggio? Questo dipende dalla contrattazione collettiva e si differenzia in base al CCNL applicato. Vediamo tre casi di contratti dove i tempi di viaggio vengono specificatamente citati.
  • l’articolo 7 prevede che in caso di trasferta al dipendente vengano retribuite le ore di viaggio nel seguente modo:
    • come normale retribuzione in caso queste coincidano con il normale orario di lavoro
    • all’85% in caso queste siano eccedenti il normale orario di lavoro
  • in caso di trasferta le ore di viaggio devono essere sempre retribuite al 100%
Industria Alimentare

  • vanno distinte due casistiche come nel caso dei metalmeccanici:
    • retribuite al 100% nel caso coincidano con il normale orario di lavoro
    • retribuite al 65% nel caso i tempi di viaggio siano fuori dal normale orario di lavoro
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

39 Replies to “Le ore di viaggio nei contratti di lavoro – Ecco come devono essere retribuite”

  1. Antonio says: Maggio 16, 2015 at 10:14 am

    Fino al 5 livello mi rimborsavano le ore di viaggio come qui descritto.
    Una volta passato al 6° livello le ore di viaggio non mi vengono più rimborsate.
    Non trovo riscontro di questo sul contratto CCNL metalmeccanici.
    Hanno anche tolto un superminimo non assorbibile col passaggio di livello giustificandolo come policy aziendale.

  2. arianna says: Maggio 16, 2015 at 6:09 pm

    @antonio: fino al livello VIII le ore di viaggio devono essere retribuite.

  3. amelie says: Settembre 17, 2015 at 8:28 am

    buon giorno, @ arianna: leivello VIII compreso o escluso? E poi nel caso nella lettera di assunzione ci fosse scritto che il ad personam assorbibile comprende il compenso di eventuali prestazioni di lavoro supplementare / srtaordinario le ore di viaggio come sono considerate? straordinarie? grazie

    1. arianna says: Settembre 17, 2015 at 9:22 am

      @amelie: spiegati meglio.

  4. Unknown says: Novembre 24, 2015 at 1:09 pm

    salve,
    le ore di viaggio vengono considerate nell'ambito della giornata, come ore di lavoro straordinario?
    Faccio un esempio: se io sono in trasferta da un cliente e faccio nell'arco delle 8 ore, 2 ore di viaggio e 6 di lavoro. poi faccio altre 2 ore di viaggio, che diventano quindi 2 ore di viaggio straordinario.
    nel conto finale delle ore annuali di straordinario, vengono considerate anche le ore di viaggio straordinarie?
    Grazie

    1. arianna says: Novembre 24, 2015 at 3:49 pm

      @anonimo 24 novembre: no, le ore di viaggio vengono pagate all'80% della normale retribuzione.

  5. Unknown says: Gennaio 30, 2016 at 3:32 pm

    Per chi come me è 4° livello e deve fare anche 22 ore di viaggio per andare in sud america a lavorare come devono essere retribuite le ore di viaggio?

  6. Unknown says: Gennaio 30, 2016 at 3:35 pm

    Sono 4° livello e devo effettuare trasferte in diversi contineti , come devono essere retribuite le ore di viaggio in aereo che a volte superano le 20 ore?

    1. arianna says: Gennaio 31, 2016 at 12:02 pm

      @sergio: che ccnl hai?

  7. Anonimo says: Marzo 19, 2016 at 3:24 pm

    Salve,

    quindi se io, 5 lv superiore ccnl metalmeccanici industria, in una giornata faccio per esempio 6 ore di viaggio e 2 di lavoro, alla fine in busta paga mi ritrovo 8 ore di lavoro normali e nessuna di viaggio, giusto?

    Grazie

    1. arianna says: Marzo 19, 2016 at 4:31 pm

      @anonimo 19 marzo: dovrebbero pagarti le ore di viaggio ma è meglio così perché dovrebbero pagartele all'80%.

  8. martunz says: Marzo 23, 2016 at 6:26 pm

    Ciao a tutti, prossimamente devo andare in fiera all estero, partendo la domenica mattina e facendo circa 10 ore di viaggio in macchina, rientrando la notte il venerdi successivo. L amministrazione mi dice che tt le ore della domenica verranno pagate all 85%, senza altre indennitá. è corretto? A me sembra strano, prenderei meno che a lavorare normalmente in ufficio. Sono inquadrata come impiegata al 4 livello metalmeccanici. Grazie!!

    1. Fabio says: Marzo 24, 2016 at 8:58 am

      @martunz: si, anche se è domenica le ore di viaggio vengono retribuite all'85% ma devono anche pagarti l'indennità per quella giornata.

  9. Anonimo says: Marzo 30, 2016 at 1:18 pm

    Salve, la retribuzione per le ore di viaggio riguardo il settore metalmeccanico artigiano, ha lo stesso trattamento del settore metalmeccanico industria? Saluti.

  10. Unknown says: Dicembre 2, 2016 at 2:50 pm

    Buongiorno,

    la mia sede di lavoro e la mia residenza sono a Bologna e sono in trasferta a Firenze. Il mio è un contratto metalmeccanico 6° livello industria. Per il percorso Casa (Bologna) – Ufficio (Firenze) impiego 1 ora e 35 minuti e prendo due autobus e un treno AV. Se non ho letto male avrei diritto alle spese di viaggio (Bus urbani e treno AV) e l'85% della mia retribuzione oraria per le 3 ore. E' corretto?

    1. arianna says: Dicembre 4, 2016 at 8:25 pm

      @marco: si.

  11. Unknown says: Marzo 21, 2017 at 9:16 pm

    Salve,
    ho un CCNL Area Comunicazioni è quasi tutti i giorni parto da Padova per andare dove mi viene indicato dal datore di lavoro esempio Padova Parma Padova partendo alle 06:00_08:00 viaggio 08:00_18:00 lavoro 18:00_20:00 rientro a Padova, come devono essermi retribuite queste ore?

  12. Anonimo says: Maggio 13, 2017 at 10:52 pm

    buongiorno

    lavoro come operaio in una pmi, ccnl metalmeccanici artigianato, spesso ci troviamo a lavorare fuori sede. Da contratto l'orario di lavoro è 8-12 13.30-17.30, vorrei capire se il comportamento del datore di lavoro è corretto:

    -la giornata di lavoro inizia sede (indicata sul contratto)
    -ci spostiamo sul luogo di lavoro con mezzi della ditta, a volte guidano i dipendenti, altre i titolari
    -per consuetudine la pausa pranzo è ridotta di 30 minuti rispetto a quella indicata sul contratto quando siamo fuori sede (ricominciamo alle 13)
    -il pranzo è pagato dall'azienda
    -il lavoro termina 30 minuti prima dell'orario stabilito sul contratto (terrminiamo alle 17)
    -si fa ritorno in azienda

    l'azienda non paga il tempo di viaggio al ritorno, nè intero, nè ridotto. Se la distanza è relativamente breve la mia giornata non cambia sostanzialmente, ma se il viaggio di ritorno dura un'ora o più, quel tempo mi viene "rubato", senza averne nulla in cambio. Possono farlo?

    1. arianna says: Maggio 15, 2017 at 4:13 pm

      @anonimo 13 maggio: a mio avviso no.

    2. alberto says: Maggio 5, 2022 at 1:48 pm

      dipende…. se c’e’ un accordo quadro sindacale ed e’ stato stabilito cio’ possono farlo

  13. Anonimo says: Giugno 21, 2017 at 2:11 pm

    Buongiorno
    Lavorando in trasferta e avendo bisogno di usufruire di un giorno di ferie infrasettimanale (per motivi personali),a chi competono le spese di trasferimento al lavoratore o al datore di lavoro?
    Per esempio: rientro martedi' sera con treno alla sede dell'azienda e ritorno al cantiere in trasferta il giovedi' mattina
    Grazie

  14. Unknown says: Giugno 22, 2017 at 3:12 pm

    Buongiorno chiedo scusa, ieri sono stato presso la sede del cliente dalle ore 8:30 alle 17:30, poi mi sono messo in macchina per tornare verso Milano, il tempo impiegato di viaggio è 6 ore.
    La retribuzione deve essere la seguente:
    – 8 ore al 100%
    – 6 ore all'85%

    A mio avviso le 6 ore di viaggio in questo caso dovrebbero essere retribuite come ore di straordinario.
    Sono un livello 5s, contratto metalmeccanico industria.

    Ringrazio in anticipo per la risposta

    1. arianna says: Giugno 23, 2017 at 6:59 am

      @diego. concordo con lo straordinario.

  15. Anonimo says: Agosto 2, 2017 at 4:21 pm

    Buonasera,
    lavoro normalmente in trasferta all'estero con due rientri mensili.
    Sino ad oggi l'azienda ci ha riconosciuto le ore viaggio fuori orario di lavoro all'85%, da settembre ha dichiarato che si atterrà strettamente a quanto previsto dal contratto nazionale dei metalmeccanici.
    Essendo un "quadro" vorrei capire esattamente cosa implichi questa decisione.
    Ho provato a cercare su internet voci relative a questo ma ho trovato risposte spesso in contraddizione tra di loro.
    Immagino che se io viaggerò fuori dall'orario di lavoro non mi verrà riconosciuto l'85% della paga, ma cosa succede viaggiando in orario di lavoro?

    Grazie infinite

    1. arianna says: Agosto 3, 2017 at 2:48 pm

      @anonimo 2 agosto: le trasferte sono pagate come normale retribuzione in caso queste coincidano con il normale orario di lavoro.

  16. Anonimo says: Settembre 8, 2017 at 4:37 pm

    Buonasera,
    Volevo chiedere fino a che livello del ccnl metalmeccanici è obbligatorio che l'azienda paghi le ore di viaggio.
    Ho letto un commento sopra, datato 2015, che è obbligatorio fino al 8°livello.
    Siccome nel ccnl metalmeccanici si arriva al 7° livello e poi c'è livello quadro, chiedo in questo caso fino a che livello l'azienda è obbligata a pagarle. Grazie mille.

    1. arianna says: Settembre 8, 2017 at 4:43 pm

      @anonimo 8 settembre: sicuramente fino al 7 livello.

  17. Egi says: Ottobre 16, 2017 at 10:10 pm

    Buonasera,l'azienda per cui lavoro mi ha iscritto ad un corso di aggiornamento (occasionale) a 250km dalla sede abituale dove sono assunto e lavoro quotidianamente, dovendo recarmi e tornare con il treno oltrepasso gli orari abituali 8.30-12.30 14.00-18..00 di alcune ore,l,azienda dove lavoro non mi permette di raggiungere il luogo del corso di aggiornamento nell'orario normale di lavoro,è regolare? Sono nel ccnl commercio 3 livello. Grazie egidiofrijam@ Yahoo.it

  18. ro054 says: Aprile 8, 2018 at 9:17 pm

    Buona sera sono un manutentore metalmeccanico e sono stato assuntolto con la dicitura nel contratto che ero disponibile al trasferimento nelle varie sedi di lavoro.la sede della azienda e a Reggio Emilia e ora il mio titolare mi impone di recarmi a lavoro in un'altra sede che è a 15 km di distanza con la mia vettura personale senza riconoscermi ne benzina ne tempo…Può farlo?

  19. Anonimo says: Luglio 18, 2019 at 8:45 am

    Salve,
    metalmeccanico 7 livello, rientro da trasferta all'estero di sabato alle ore 18.30 con volo previsto alle 13.00 ma con ritardo di 2 ore. Orario di lavoro 9.00-18.00 con pausa di 1 ora. Quante ore di viaggio mi devono essere conteggiate per la giornata di sabato? In pratica dalle 00:00 alle 15:00 (orario di partenza) come devono essere considerate? Grazie.

  20. arianna says: Luglio 18, 2019 at 6:36 pm

    @anonimo 18 luglio: il tuo ccnl nello specifico qual'è?

  21. Anonimo says: Luglio 29, 2019 at 11:35 pm

    Durante una trasferta si può fare l'orario di lavoro che si fa in azienda,???

    1. arianna says: Luglio 30, 2019 at 11:10 am

      @anonimo 30 luglio: dovresti fare il tuo orario.

  22. Mario says: Aprile 5, 2022 at 8:17 pm

    Buonasera, lavoro in una ditta come ascensorista.
    Da quest’anno ricopro il ruolo di responsabile tecnico è preposto con livello 6. L’azienda mi dice che con questo livello non posso più segnare ore viaggio e straordinari ma sul ccnl non ho trovato nulla che indichi questo. È esatto quello che mi dice l’azienda? Dove posso trovare le informazioni?
    Grazie

    1. admin says: Aprile 6, 2022 at 11:44 am

      Ciao Mario, che CCNL hai?

  23. Andrea says: Luglio 21, 2022 at 6:42 pm

    Buongiorno vorrei sapere se le ore di viaggio che ovviamente sono retribuite all 80% sono tassate oppure esenti dalla tassazione . Grazie

    1. admin says: Luglio 22, 2022 at 1:26 pm

      ciao Andrea, sono tassate come il resto della retribuzione.

  24. Christian says: Novembre 21, 2022 at 3:59 pm

    Buongiorno, sono un trasfertista abituale con contratto metalmeccanico, mi dicono che se dovessi prendere una cabina per traghettare per la Sardegna le ore notturne in cabina non mi devono essere pagate, ma solo senza cabina.
    Vi chiedo cortesemente se è una corretta valutazione o sbagliano
    Nel caso fosse incorretto a quale articolo del CCNL dovrei avvalermi?
    Grazie

    1. admin says: Novembre 22, 2022 at 8:54 am

      Ciao Christian, il viaggio in nave, notturno o meno, deve essere considerato ore di viaggio.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*