Contratto Lavoro

Contratto Industria Turistica – Aumenti dal 1 gennaio 2018

Aumenti del Contratto Industria Turistica

Dal 1 gennaio 2018 scatta la terza e ultima tranche di aumenti retributivi previsti dal rinnovo del CCNL dell’Industria Turistica 2013-2018.

Con il nuovo contratto non arrivano solo gli aumenti per tutti i livelli ma c’è stato un accordo sulla paga base nazionale che ora è stata conglobata.

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 – Alberghi e altri settori

  • Livello A1 – 2.216,16 euro
  • Livello A2 – 2.052,20 euro
  • Livello B1 – 1.912,45 euro
  • Livello B2 – 1.748,47 euro
  • Livello C1 – 1.649,36 euro
  • Livello C2 – 1.556,59 euro
  • Livello C3 – 1.460,28 euro
  • Livello D1 – 1.404,36 euro
  • Livello D2 – 1.297,82 euro

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018Imprese di viaggio, turismo e congressi (con questa tranche di aumenti, a differenza del passato, le retribuzioni dei due comparti diventano le stesse)
  • Livello A1 – 2.216,16 euro
  • Livello A2 – 2.052,20 euro
  • Livello B1 – 1.912,45 euro
  • Livello B2 – 1.748,47 euro
  • Livello C1 – 1.649,36 euro
  • Livello C2 – 1.556,59 euro
  • Livello C3 – 1.460,28 euro
  • Livello D1 – 1.404,36 euro
  • Livello D2 – 1.297,82 euro
I dipendenti di alberghi di 1 o 2 stelle, di pensioni o locande, possono visionare i minimi retributivi per ogni livello alla pagina 18 del CCNL.
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*