Contratto Lavoro

Contratto Intersettoriale Commercio – Aumenti dal 1 aprile 2018

Minimi retributivi Contratto Intersettoriale

Dal 1 aprile 2018 scatta la quarta tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2019 del Contratto Intersettoriale Commercio, Terziario, Distribuzione, Servizi, Pubblici esercizi e Turismo.

I minimi tabellari del CCNL variano in base al settore di appartenenza.

Settore Commercio, Terziario, Distribuzione e Servizi – Minimi retributivi dal 1 aprile 2018

  • Quadro – 2.431,84 euro
  • I livello – 2.230,83 euro
  • II livello – 2.003,65 euro
  • III livello – 1.792,17 euro
  • IV livello – 1.626,11 euro
  • V livello – 1.520,16 euro
  • VI livello – 1.420,78 euro
  • VII livello – 1.290,09 euro
Settore Pubblici esercizi e Turismo – Minimi retributivi dal 1 aprile 2018
  • Quadro – 2.014,11 euro
  • I livello – 1.871,72 euro
  • II livello – 1.710,73 euro
  • III livello – 1.613,45 euro
  • IV livello – 1.522,43 euro
  • V livello – 1.427,79 euro
  • VI livello super – 1.371,74 euro
  • VI livello – 1.354,58 euro
  • VII livello – 1.268,27 euro

Naturalmente, come previsto da quanto sottoscritto con il rinnovo del Contratto Intersettoriale Commercio, sono previste differenziazioni di retribuzione nel caso di primo ingresso e reimpiego e per le aree svantaggiate.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

6 Replies to “Contratto Intersettoriale Commercio – Aumenti dal 1 aprile 2018”

  1. Anonimo says: Ottobre 6, 2018 at 12:20 pm

    Buongiorno, avevo un contratto di apprendista del commercio che mi è stato trasformato in contratto di 4 LIV prima della scadenza ( dopo negoziazione).
    Ora vedo sulla busta paga che il CONTRIBUTO IVS è rimasto al 5,84%.
    Non dovrebbe essere al 9,49% visto che non sono più apprendista? Grazie
    Federico

    1. arianna says: Ottobre 6, 2018 at 1:22 pm

      @federico: su questo ti consiglio di sentire un patronato che abbia all'interno un consulente che fa buste paga.

  2. Anonimo says: Gennaio 4, 2019 at 3:41 pm

    Buongiorno. Il contratto ormai è scaduto da più di 6 mesi. Si sa qualcosa su quando cominceranno a lavorare ad un rinnovo?

    1. arianna says: Gennaio 4, 2019 at 7:57 pm

      @anonimo 4 gennaio: non appena avremo notizie le pubblicheremo.

    2. Anonimo says: Gennaio 5, 2019 at 5:24 pm

      I sindacati son talmente inutili ed arroganti da non sentirsi nemmeno in dovere di avvisare i lavoratori dello stato dell'arte di qualcosa, il rinnnovo dei contratti, che pur avendo definita anni prima una data di scadenza viene costantemente ignorata. Alcuni decenni dopo, da piccolezze come questa o da orrori come molte concessioni fatte ai datori di lavoro in barba agli interessi dei lavoratori, si scopre quindi che le lotte sindacali non son state altro che lo sfogo di un gruppo di lavoratori incazzati ed ignoranti che han preferito delegare a terzi la difesa dei propri diritti.. ignoranti appunto del fatto che dei diritti altrui non frega niente mai a nessuno sino a che non sono in gioco i propri interessi. Buon anno!

  3. Anonimo says: Maggio 19, 2019 at 10:56 pm

    ahah ennesima proroga, questa volta sino a fine 2019, così poi ci vorrà un altro anno per avere nuove notizie… "Proroga".. una parolina per dire essenzialmente che è stato rinnovato il contratto con 0€ di aumento, W i sindacati! mi raccomando continuate pure a partecipare ai loro inutili cortei nelle piazze

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*