Contratto Lavoro

Aumenti Contratto Chimico Farmaceutico

Dal 1 gennaio 2018 scatta la seconda tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2018 del CCNL Chimico Farmaceutico.

Gli aumenti salariali sono diversi in base ai livelli e ai vari settori dell’industria. Da ricordare che questi aumenti seguono l’accordo del 27 giugno 2017 in cui è stato previsto un adeguamento al ribasso dei minimi retributivi (-22 euro lordi medi) visto lo scostamento dell’inflazione di -1,0 %.

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 – Settore Chimico Farmaceutico Industria

  • Livello A1 – 2.864,48 euro
  • Livello A2 – 2.674,59 euro
  • Livello A3 – 2.622,22 euro
  • Livello B1 – 2.411,98 euro
  • Livello B2 – 2.336,61 euro
  • Livello C1 – 2.112,65 euro
  • Livello C2 – 2.044,86 euro
  • Livello D1 – 1.975,26 euro
  • Livello D2 – 1.891,77 euro
  • Livello D3 – 1.847,76 euro
  • Livello E1 – 1.760,28 euro
  • Livello E2 – 1.684,14 euro
  • Livello E3 – 1.630,29 euro
  • Livello E4 – 1.590,04 euro
  • Livello F – 1.519,43 euro


Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 – Settore Fibre

  • Livello A1 – 2.638,48 euro
  • Livello A2 – 2.428,59 euro
  • Livello A3 – 2.364,22 euro
  • Livello B1 – 2.271,98 euro
  • Livello B2 – 2.158,61 euro
  • Livello C1 – 2.061,65 euro
  • Livello C2 – 2.002,86 euro
  • Livello D1 – 1.938,26 euro
  • Livello D2 – 1.823,77 euro
  • Livello D3 – 1.786,76 euro
  • Livello E1 – 1.728,28 euro
  • Livello E2 – 1.631,14 euro
  • Livello E3 – 1.91,29 euro
  • Livello E4 – 1.559,04 euro
  • Livello F – 1.500,46 euro

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 – Settore Abrasivi

  • Livello A1 – 2.612,98 euro
  • Livello B1 – 2.205,42 euro
  • Livello B2 – 2.069,43 euro
  • Livello C1 – 1.913,55 euro
  • Livello C2 – 1.870,51 euro
  • Livello C3 – 1.820,97 euro
  • Livello D1 – 1.778,5 euro
  • Livello D2 – 1.664,47 euro

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 – Settore Lubrificanti GPL

  • Livello Q1 – 2.952,00 euro
  • Livello Q2 – 2.684,00 euro
  • Livello A – 2.573,00 euro
  • Livello B – 2.386,00 euro
  • Livello C – 2.173,00 euro
  • Livello D – 2.038,00 euro
  • Livello E – 1.894,00 euro
  • Livello F – 1.769,00 euro
  • Livello G – 1.735,00  euro
  • Livello H – 1.633,00 euro
  • Livello I – 1.501,00 euro
[Aggiornamento del 26/09/2018] E’ stata siglata l’ipotesi di rinnovo 2019-2022 del CCNL.

E’ stata firmata il 15 ottobre 2015 l’ipotesi di rinnovo 2016-2018 del CCNL Chimico-Farmaceutico Industria. La trattativa è stata brevissima e si è conclusa in pochi giorni e con oltre due mesi di anticipo sulla data di scadenza dell’attuale contratto.

Il nuovo testo dei chimici coinvolge oltre 170.000 lavoratori ed è stato siglato da Federchimica e Farmindustria e i sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil e sarà valido dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2018.

Vediamo più in dettaglio le novità:

  • Aumento dei minimi retributivi: l’aumento medio, inferiore rispetto alle richieste iniziali, è di 90 euro per la categoria D1 e sarà diviso in tre tranche:

    • 1 gennaio 2017 (40 euro di aumento medio)
    • 1 gennaio 2018 (con adeguamento al ribasso vista l’inflazione al 1,0%)
    • 1 dicembre 2018 (15 euro di aumento medio)
  • Fibre, Abrasivi, Lubrificanti e GPL: per questi settori gli aumenti retributivi saranno erogati con gli stessi tempi ma con importi diversi (Fibre 84 euro, Abrasivi 78 euro, Lubrificanti e GPL 90 euro)
  • Inflazione: la novità di questo accordo, che potrebbe essere estesa anche ai prossimi rinnovi di altri comparti, è che a partire dal giugno del 2017 viene verificato annualmente lo scostamento dei minimi tabellari rispetto l’inflazione ed eventualmente adeguata la tranche di aumenti. Questa operazione veniva prima effettuata ogni due anni
  • Welafare: è prevista la trasformazione della festività di Pasqua in contribuzione aggiuntiva per il fondo pensione Fonchim (+ 8 euro)
  • Formazione: potenziata la formazione continua e il ruolo dell’organismo bilaterale

Scarica la copia del testo del rinnovo 2016-2018 del Contratto Chimico-Farmaceutico.

 

[Novità del 29/07/2022] E’ stato sottoscritto il rinnovo 2022-2025 del CCNL Chimico-Farmaceutico.

[Aggiornamento del 26/09/2018] E’ stata siglata l’ipotesi di rinnovo 2019-2022 del CCNL.

Chimico farmaceutico

Nel CCNL Chimico Farmaceutico i termini di preavviso dalla metà o dalla fine di ciascun mese e in caso di mancato rispetto dei giorni prestabiliti dal contratto il lavoratore o il datore di lavoro deve corrispondere un’indennità per il periodo di mancato preavviso.

I tempi in caso di dimissioni o licenziamento per i vari livelli non sono cambiati con il rinnovo del contratto e sono i seguenti:

  • Gruppo 4 – Categoria E
    • 15 giorni
  • Gruppo 3
    • Categoria D
      • fino a 5 anni compiuti: 1 mese
      • oltre i 5 anni e fino a 10 anni compiuti: 1 mese e mezzo
      • oltre 10 anni: 2 mesi
    • Categoria E:
      • fino a 5 anni compiuti: 1 mese
      • oltre i 5 anni e fino a 10 anni compiuti: 1 mese
      • oltre 10 anni: 1 mese e mezzo
  • Gruppo 1 e 2
    • Categoria A-B
      • fino a 5 anni compiuti: 2 mesi
      • oltre i 5 anni e fino a 10 anni compiuti: 3 mesi
      • oltre 10 anni: 4 mesi
    • Categoria C-D
      • fino a 5 anni compiuti: 1 mese e mezzo
      • oltre i 5 anni e fino a 10 anni compiuti: 2 mesi
      • oltre 10 anni: 3 mesi
    • Categoria E-F
      • fino a 5 anni compiuti: 1 mese
      • oltre i 5 anni e fino a 10 anni compiuti: 1 mese e mezzo
      • oltre 10 anni: 2 mesi

E’ bene sottolineare che per il Gruppi 1,2,3 i tempi di preavviso in caso di dimissioni del lavoratore sono ridotti alla metà.

 

[Novità del 29/07/2022] E’ stato sottoscritto il rinnovo 2022-2025 del CCNL Chimico-Farmaceutico.

[Aggiornamento del 26/09/2018] E’ stata siglata l’ipotesi di rinnovo 2019-2022 del CCNL.

Il rinnovo 2013-2015 del Contratto Chimico-Farmaceutico arriva in un momento molto delicato per l’economia italiana ed in particolare per un settore in cui è necessario incentivare gli investimenti.

Le federazioni, Federchimica e Farmindustria, insieme a tutte le componenti sindacali di settore, Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil hanno siglato questo rinnovo che contiene diverse novità per oltre 180mila lavoratori.

Gli aumenti salariali del rinnovo, divisi in 4 tranche per i diversi livelli (1 gennaio 2013, 1 gennaio 2014, 1 gennaio 2015, 1 ottobre 2015), hanno una media di 148 euro.

Sul blog si trova anche il testo completo del CCNL Chimico Farmaceutico e le informazioni su tempi di preavviso per le dimissioniferie e i testi dei:

[Novità del 29/07/2022] E’ stato sottoscritto il rinnovo 2022-2025 del CCNL Chimico-Farmaceutico.

[Aggiornamento del 26/09/2018] E’ stata siglata l’ipotesi di rinnovo 2019-2022 del CCNL.

[Aggiornamento del 17/09/2015] E’ stata approvata la piattaforma per il rinnovo 2016-2018 del CCNL Chimico-Farmaceutico.[Aggiornamento del 16/10/2015] E’ stata siglato l’ipotesi di rinnovo del CCNL 2016-2018.